Storia francese storia inglese storia italiano

Creato nel 1909 per volontà dal papa Pio X, su suggerimento di P. Leopold Fonck, S.J., e affidato fin dall’inizio alla Compagnia di Gesù, il Pontificio Istituto Biblico celebra nel 2009 il suo centenario. La sua sede principale è al centro di Roma. Dal 1927 possiede una succursale a Gerusalemme. Raccontare la storia di questa istituzione universitaria specializzata in studi biblici significa in qualche modo ripercorrere le tappe attraverso le quali è passata l’esegesi biblica nell’ultimo secolo. Momenti in un primo difficili, poi liberatori e sereni, soprattutto durante il concilio Vaticano II, fonte di rinnovamento. Fondato su documenti d’archivio, di cui ne vengono riprodotti ottanta, questo racconto circostanziato traccia, tappa dopo tappa, i tempi forti vissuti dall’Istituto a Roma, e poi a Gerusalemme. Si vedrà, tra l’altro, su quali basi poggiarono figure ecclesiali così importanti come i cardinali Augustin Bea e Carlo Maria Martini, entrambi rettori, in tempi diversi, di questa istituzione.

Maurice GILBERT, gesuita belga, è membro del Pontificio Istituto Biblico dal 1967. Prima studente, poi professore di esegesi dei libri sapienziali dell’Antico Testamento, ha ricoperto l’incarico di direzione sia della sede romana dell’Istituto che della succursale a Gerusalemme. Ora è professore emerito.