INDIETRO / BACK Home Biblioteca Sussidi

90° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELL’ISTITUTO


     Il 7 maggio 1999 il Pontificio Istituto Biblico ha compiuto 90 anni; fu infatti fondato dal Papa S. Pio X il 7 maggio 1909 con la lettera apostolica Vinea electa. Il 90° anniversario non è una ricorrenza che si è soliti festeggiare in modo particolare, ma, data la coincidenza con la fine del secolo e del millennio, le autorità dell’Istituto hanno deciso di dare particolare rilievo all’evento anche come preparazione al Grande Giubileo del 2000.

Il P. Rettore aveva incaricato il professore P. Horacio Simian-Yofre di preparare un programma adeguato e curarne la realizzazione con la collaborazione del Segretario.

La celebrazione si è articolata nell’arco di tre giorni: 6, 7 e 8 maggio; i primi due hanno avuto un carattere prettamente accademico, con due conferenze al mattino e una tavola rotonda nel pomeriggio. Questo il programma dettagliato(1):
 

Giovedì, 6 maggio


 

- Al mattino due conferenze, con la presidenza di S.E.R. Mons. Antoine Audo,

1. Nuovi sviluppi nello studio della storia dell’Israele biblico. Relatore: Prof. Mario Liverani, Università di Roma «La Sapienza». Moderatore: P. Werner Mayer, professore della Facoltà Orientalistica

2. God’s Faithful Love. Towards a New Conception of Old Testament Theology. Relatore: Prof. Hermann Spieckermann, Università di Hamburg. Moderatore: P. Stephen Pisano, Decano della Facoltà Biblica.

- Nel pomeriggio tavola rotonda sul tema The Reading of the Bible in the Hellenistic and Roman Periods. Presiedeva S.E.R. Mons. Laurent Monsengwo Pasinya, Arcivescovo di Kisangani. Relatori: Prof. Joseph Fitzmyer S.J., Catholic University of America; Prof. Florentino García Martínez, Qumran Instituut, Groningen e Prof. Martin McNamara MSC, Milltown Institute of Theology and Philosophy, Dublin. Moderatore: Prof. Joseph Sievers, professore della Facoltà Biblica.
 

 

Venerdì, 7 maggio


 

- Al mattino due conferenze, con la presidenza di S.E.R. Mons. Francesco Marchisano, Presidente della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa:

1. Aspects of Recent Research on the Historical Jesus. Relatore: Prof. John Meier, Notre Dame University, Notre Dame, IN (U.S.A.).

2. Aspetti della ricerca recente sul Gesù storico. Relatore: S.E.R. Mons. Vittorio Fusco, Vescovo di Nardò-Gallipoli [purtroppo Mons. Fusco era stato ricoverato in ospedale qualche giorno prima e non ha potuto partecipare; la sua conferenza è stata letta. Egli è poi deceduto il 10 luglio 1999].

- Nel pomeriggio tavola rotonda sul tema: Relazione tra l’Antico e il Nuovo Testamento. Presiedeva S. Em.na R.ma Card. Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano. Relatori: Prof. Paul Beauchamp S.J., Centre Sèvres, Paris; Prof. Norbert Lohfink S.J., Hochschule Sankt Georgen, Frankfurt a.M. e Prof. Romano Penna, Pontificia Università Lateranense; Moderatore: P. Pietro Bovati, professore della Facoltà Biblica.
 

Sabato, 8 maggio


 

Alle 9.30, nella chiesa di Sant’Ignazio di Loyola, c’è stata una solenne Concelebrazione eucaristica presieduta da S.E.R. Mons. Jorge Mejía, Arcivescovo tit. di Apollonia, archivista e bibliotecario di S.R.C.

Alle ore 11.00, il R.P. Giacomo Martina S.J., professore emerito di storia ecclesiastica della Pontificia Università Gregoriana, ha tenuto la conferenza storica A novant’anni dalla fondazione del Pontificio Istituto Biblico. Presiedeva S.E.R. Mons. Giuseppe Pittau, Segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica.

Ha concluso la parte accademica dei festeggiamenti il P. Rettore, il quale ha ringraziato tutti coloro che hanno partecipato alla celebrazione e quelli che ne avevano reso possibile la realizzazione, nonché tutti quegli ex-alunni che, pur non potendo partecipare, avevano espresso ugualmente la loro unione spirituale alla gioiosa ricorrenza dell’Istituto.
In questa occasione il P. Rettore ha anche annunciato la costituzione dell’Associazione ex-alunni/e del Pontificio Istituto Biblico.

Il pomeriggio del sabato (dalle 13 alle 16) è stato dedicato all’aspetto più «ludico» della celebrazione, con un pranzo offerto dall’Istituto a tutti i partecipanti. Vari gruppi degli studenti attualmente iscritti, molti dei quali hanno dato una preziosa collaborazione nello svolgimento dei tutti i festeggiamenti, hanno vivacizzato questo momento conviviale con canti in varie lingue. Inoltre essi avevano chiesto ad alcuni ex-alunni presenti di offrire la loro testimonianza sul periodo dei loro anni trascorsi al Biblico in tempi diversi. Hanno parlato: P. Giacomo Danesi C.S. (studente al PIB negli anni dell’immediato dopoguerra, 1946-49), Mons. Wilhelm Egger (studente nel1966-70) e D. Ambrogio Spreafico (studente nel 1974-76 e professore dal 1978 al 1991). Non poteva mancare una testimonianza femminile, quella di Maria Luisa Rigato, prima donna ad essere stata immatricolata nell’Istituto.

Il programma della celebrazione, per il suo contenuto e per la sua natura pensato soprattutto per gli ex-alunni e studiosi di S. Scrittura, era stato mandato a tutti gli ex-alunni già nel mese di ottobre e molti avevano risposto rallegrandosi per l’iniziativa e assicurando la loro partecipazione. Molti di essi, però, pur volendo partecipare, alla fine ne sono stati impediti. Comunque la media delle presenze alle varie conferenze e tavole rotonde è stata di circa trecento persone.

Al di là dell’indiscutibile interesse dei temi delle conferenze e delle tavole rotonde, e della competenza dei relatori, la celebrazione del 90° è stato anche un momento di festoso incontro tra ex-alunni e alunni attuali, ex-professori e professori attuali. Era inevitabile per molti andare con la memoria agli anni trascorsi sui banchi delle aule e della biblioteca dell’Istituto.

Sono stati molti anche gli ex-alunni che, non potendo partecipare, hanno scritto comunicando la loro vicinanza spirituale e il loro attaccamento all’Istituto con toccanti parole.


I testi delle conferenze e interventi per il 90° dell’Istituto sono stati pubblicati: 

____________

1. Inizialmente le conferenze e le tavole rotonde erano previste nell’Aula Magna dell’Istituto, ma a causa delle numerosissime adesioni pervenute, è stato necessario chiedere ospitalità alla Pontificia Università S. Tommaso, il cui Rettore, P. Edward Kaczynski, ex-alunno dell’Istituto, ci ha messo gentilmente a disposizione l’Aula Magna.

[ Top ]