Dottorato Honoris Causa al Card. Martini

In una solenne cerimonia, domenica 11 giugno 2006, il Senato dell'Università Ebraica di Gerusalemme ha conferito al Cardinale Carlo Maria Martini, S.J., la Laurea di «Doctor Philosophiae Honoris Causa» in riconoscimento del suo speciale contributo al dialogo ebraico-cristiano.

In una solenne cerimonia, domenica 11 giugno 2006, il Senato dell'Università Ebraica di Gerusalemme ha conferito al Cardinale Carlo Maria Martini, S.J., la Laurea di «Doctor Philosophiae Honoris Causa» in riconoscimento del suo speciale contributo al dialogo ebraico-cristiano.

Nella stessa occasione il dottorato honoris causa è stato conferito anche ad altre nove insigni personalità da varie parti del mondo.

Nel profilo del Card. Martini pubblicato nella Convocation dell'atto accademico si legge tra l'altro: «Egli [il card. Martini] ha svolto un importante ruolo nella creazione del programma di studio comune al Pontificio Istituto Biblico e alla Scuola per gli Studenti Esteri Rothberg dell'Università Ebraica».

Il card. Martini, dopo aver lasciato per limiti di età l'incarico di Arcivescovo di Milano, «ha realizzato il suo sogno di vivere a Gerusalemme» e risiede al Pontificio Istituto Biblico.